Le spiagge più belle di Siracusa

spiaggia del plemmirio

Siracusa, sulla costa orientale della Sicilia, accarezzata dal Mar Ionio, regala straordinari litorali sabbiosi, baie dorate, isolotti affioranti e incantevoli grotte incastonate in aspri promontori rocciosi.

Un mare spettacolare che racconta una costa vissuta da millenni e che custodisce antiche memorie di celebri battaglie e del quotidiano vissuto. Un mare che lascia senza parole per gli eccezionali paesaggi naturalistici incontaminati e pullulanti di vita.

Siracusa ti offre infinite possibilità di scelta: dalle spettacolari spiagge libere ai lidi attrezzati di tutti i comfort, dai golfetti intimi e silenziosi ai litorali rocciosi con scogli piatti rilucenti di salsedine che si protendono sul mare.

Il mare di Siracusa e dei suoi dintorni ti offre mille occasioni di svago o e divertimento: puoi semplicemente rilassarti sulla spiaggia mentre le onde del mare cullano i tuoi pensieri e il sole indora la pelle, puoi fare immersioni e snorkeling nuotando tra pesci di infinite forme e colori, puoi contemplare paesaggi incontaminati popolati di rare specie protette o puoi godere della spiaggia di un pittoresco borgo di pescatori.

Sei pronto? Allora eccoti qualche prezioso suggerimento per godere del mare di Siracusa

Cala Rossa | La spiaggia al centro storico di Ortigia

 

Il richiamo del mare ti sedurrà costantemente durante la tua vacanza a Siracusa: ti sorprenderà come strabiliante sfondo scenografico al Teatro Greco, lo scorgerai da svariati punti della città mentre passeggi e sarà una lieta e costante compagnia per tutta la visita del centro storico, Ortigia.

Il profumo del mare ti investirà a ondate riempiendo anima e polmoni. Un richiamo primordiale alla natura e alla vita difficile da contrastare. Quando l’impulso di tuffarti in acqua sarà irrefrenabile, potrai approfittare dei solarium allestiti su piattaforme o della deliziosa spiaggetta di Cala Rossa che si affaccia sul Porto Grande di Ortigia. È una spiaggia libera e molto frequentata per le suggestioni offerte dal mare e dalla schiera di case e chiese che le fanno da cornice. Se sei una persona mattiniera, ti consigliamo di raggiungere la spiaggia all’alba per godere dello spettacolo incredibile del sole che emerge dal mare e colora le onde di blu e turchese.

Ti suggeriamo anche di vivere il mare di Siracusa in modo alternativo. Sali in barca e, lasciando alle tue spalle l’Area Marina Protetta del Plemmirio, osserva l’isola di Ortigia dal mare. Uno scenario che ti lascerà senza fiato: una carrella ti case, palazzi e chiese, la Cattedrale e l’imponente Castello Maniace che si ergono su un podio roccioso rivelando scorci indimenticabili. Quando sarai in barca approfitta di tuffarti e immergerti nelle acque del Porto Piccolo, in quel mare tanto conteso in cui Siracusa sconfisse gli Ateniesi.

Spiaggia Arenella

 

Per appagare pienamente il desiderio di mare e goderlo per una intera giornata, prendi l’auto e dirigerti vesso le spiagge più belle. A circa 10 chilometri dal centro di Siracusa, potrai raggiungere le bellissime spiagge tanto amate e frequentate dai Siracusani.

L’Arenella è una idilliaca spiaggia dorata che lambisce un limpidissimo mare cristallino. L’intera zona costiera è incorniciata da una rigogliosa e profumate Macchia Mediterranea. Le acque cristalline riveleranno nitidamente i tuoi piedi procedere sulla morbida sabbia dorata del fondale che degrada dolcemente accarezzando le caviglie fino ad abbracciarti interamente.

Spiaggia di Fontane Bianche

 

Fontane Bianche, detta così per le numerose sorgenti di acqua dolce che sgorgano dai due costoni di bianca roccia argillosa che, come un morbido sipario, inquadrano lateralmente la lunghissima spiaggia. Fontane Bianche una ambitissima località balneare che non ha nulla da invidiare ai Caraibi per la candida sabbia finissima e il mare trasparente che, guadagnando profondità, muta lentamente in azzurro intenso.

Vi diamo una chicca: se vuoi concederti un trattamento naturale di bellezza, segui l’esempio dei Siracusani che da sempre prelevano l’argilla dal costone di roccia.

 

Un'oasi di pace | Il Plemmirio

 

L’incantevole a zona balneare del Plemmirio prende il nome dal promontorio che domina la Penisola della Maddalena, interamente circondata dalle acque turchesi e smeraldo dell’Area Marina Protetta del Plemmirio. Tra le insenature ti daranno il benvenuto intime calette, deliziose spiaggette incastonate tra lucidi speroni rocciosi e scogliere che degradano dolcemente verso il mare creando solarium naturali di scogli piatti.

Qui puoi scegliere di rilassarti su una piccola spiaggia e nuotare nel mare incontaminato oppure, se non vuoi rinunciare al comfort di lettino, ombrellone, cibo e tanto altro, puoi scegliere il lido attrezzato che preferisci.

Se desideri immergerti totalmente nella natura, ti consigliamo di fare immersioni e snorkeling per nuotare tra multiformi e variopinti pesci che scivolano tra praterie di posidonia e coralli dai colori vivaci.

L'esperienza naturalistica in barca sarà sicuramente il modo più coinvolgente di vivere l’Area Marina Protetta del Plemmirio: attraversando le onde turchesi potrai scorgere le forme fantasiose degli scogli affioranti, sorprendere il passaggio di tonni, delfini e capodogli, esplorare grotte riverberate di azzurro e ricamate da stalattiti e stalagmiti e fare un tuffo al largo in un paradiso terrestre incontaminato brulicante di vita.

Escursioni di mare a Siracusa e dintorni

Appena un po' più a Sud | Vendicari

 

La Spiaggia di Vendicari è interamente immersa in una riserva naturale, un paradiso terrestre dallo straordinario fascino naturalistico. Facendo il bagno nel celeste mare cristallino, incorniciato da una lunghissima spiaggia dorata, ti sentirai realmente in paradiso. Quando sarai lì ricorda che, a due passi da te, nidificano longilinei aironi, uncinati cormorani e vanitosi fenicotteri rosa che hanno scelto la Riserva Naturale Orientata Oasi Faunistica di Vendicari come sede privilegiata. Vedrai anche l’antica Tonnara che, da una altura, veglia sulla silente pace della tua vacanza in un paesaggio in cui, fino ad un tempo non troppo lontano, dominavano le urla concitate dei pescatori impegnati nella mattanza del tonno.

Ti consigliamo di raggiungere la spiaggia di Calamosche percorrendo a piedi un lungo sentiero immerso nella natura. La fatica della scarpinata sarà ampiamente ripagata dallo stupore di scoprire un piccolo golfo racchiuso tra da due promontori rocciosi, ricchi di grotte e insenature naturali. Calamosche ti apparirà come una deliziosa piscina naturale, una intima caletta dalla spiaggia dorata che bacia un mare trasparente e incontaminato.

Se decidi di spingerti a nuoto verso la scogliera non dimenticare maschera e boccaglio: scoprirai grotte marine e anfratti popolati da ogni specie di vita marina che aspetta solo di lasciarsi cullare dalla corrente insieme a te.

Un borgo tra le onde | Marzamemi

 

A pochi minuti in auto da Vendicari, puoi raggiungere l’incantevole spiaggia di Marzamemi, un altro paradiso incontaminato.  Per godere pienamente del mare di Marzamemi vi consigliamo di prendere una barca e fare un tuffo al largo, immersi in un mare brulicante di ondeggianti ciuffi di posidonia oceanica, allegre stelle marine e spinosi ricci di mare. Una volta a Marzamemi non perdete l’occasione di visitare il grazioso borgo marinaro tradizionalmente legato alla mattanza del tonno.

Il nostro suggerimento è di restare per la sera quando il settecentesco villaggio di pescatori vi accoglie in un ambiguo spazio temporale, un tempo lontano ma attuale: le antiche casette dorate dei pescatori in pietra arenaria aprono i battenti svelando botteghe artigianali, boutique e gelaterie; la piazza si anima di vivace attività sotto lo sguardo vigile e beffardo dei fantasiosi volti in pietra che si affacciano dai gocciolatoi del Palazzo del Principe. Sarete colti da un indimenticabile momento di pura magia!

CONDIVIDI
Erga Tourism